Ritrova la tua serenità e la tua sicurezza

Trapianto di Capelli

Il trapianto di capelli rappresenta oggi la soluzione definitiva, l’unica che permetta di recuperare i propri capelli perduti.

 

Con l’introduzione delle unità follicolari (FU) e grazie ai microscopi stereoscopici, i risultati sono di grande soddisfazione e l’ infoltimento naturale che si può ottenere consente di rimediare a qualunque tipo di diradamento. Dal 2005 siamo gli unici in Europa ad utilizzare anche dei nuovi microscopi operatori (Varioscope m5) che ci consentono di ottenere infoltimenti con una densità mai raggiunta finora. La tecnica principalmente utilizzata è la FUT (conosciuta anche come STRIP), che ci permette di prelevare e trapiantare in tutta sicurezza un numero molto elevato di follicoli per seduta. La FUE (Follicular Unit Extraction) è una tecnica alternativa che impieghiamo nelle nostre cliniche meno frequentemente, perché risulta ancora limitata rispetto alla strip in termini di qualità e quantità di follicoli trapiantati. Inoltre necessita che vengano rasate le aree posteriori e laterali del capo,condizione inaccettabile per un certo numero di pazienti. Tuttavia quando riteniamo che le caratteristiche dei follicoli della zona donatrice siano idonee, utilizziamo con successo anche la FUE, spesso in combinazione con la strip (FUT).

Per la ricostruzione della linea fronto-temporale utilizziamo esclusivamente singoli follicoli, che vengono inseriti il più densamente possibile proprio grazie all’uso di sofisticati microscopi operatori. Se il paziente recupera una hairline molto naturale potrà davvero contare su un significativo miglioramento dell’immagine.

Il nostro orientamento è quello di offrire a tutti i nostri pazienti gli standard più elevati di risultati e di sicurezza e per questo operiamo solo in strutture di adeguato livello.

Da ottobre 2010 siamo in grado di estrarre dal tessuto adiposo nucale (quando è presente in quantità sufficiente) una sospensione cellulare che oltre a contenere un buon numero di cellule staminali mesenchimali, è ricca di adipociti immaturi, periciti e fattori bio-attivi, che favoriscono la mitogenesi delle cellule del Bulge. Questa sospensione, ricavata per frammentazione meccanica e microfiltrazione del tessuto adiposo nucale (che un tempo veniva scartato) ed applicata sulla zona del trapianto, può migliorare sensibilmente tutte le fasi della cicatrizzazione e della rigenerazione cellulare ed il suo impiego rappresenta un complemento indispensabile all’intervento. Nella stessa seduta, sempre per favorire la cicatrizzazione e l’attecchimento delle FUs, possiamo anche applicare sulla superficie del trapianto una soluzione concentrata di piastrine arricchite (PRP), che possiamo ottenere grazie alla presenza nella clinica di una biologa del reparto ematologico del laboratorio d’analisi.

I nostri risultati confermano che l’esperienza dello specialista e della sua équipe giocano un ruolo cruciale per il successo dell’autotrapianto, così come l’ambiente clinico e la sicurezza in cui si svolge.

Risolvi ora i tuoi dubbi, calcola il numero di follicoli necessari per il tuo intervento. Effettua il calcolo